All'VIII Torneo Leone Biancoverde, riservato alla categoria Pulcini classe 2008, tenutosi presso il Comune di Bucine in provincia di Arezzo, il papà di uno dei bambini dell'Atletico Leona ha prima contestato e poi picchiato l’allenatore di suo figlio per non avergli concesso lo spazio di gioco che a suo dire avrebbe meritato.  Un crescendo di parole con toni offensivi e insulti poi culminati fino all’aggressione che ha determinato la perdita di sensi del malcapitato. Intervenuti i soccorritori della Misericordia di San Giustino Valdarno, l'allenatore è stato trasferito all'ospedale di Santa Maria alla Gruccia dove ha potuto riprendere conoscenza e tornare ad allenare la sua squadra malgrado gli era stato refertata una prognosi di sette giorni per trauma facciale. I Carabinieri che erano stati chiamati a sedare l’incresciosa vicenda procederanno a querela di parte. La società dell'Atletico Levane Leona ha stigmatizzato l’accaduto esprimendo "la propria solidarietà al suo tesserato e condannando il gesto del genitore".